Lo Squat Test,è un test di valutazione da campo che può essere effetuato in molti luoghi e contesti e riusulta  molto semplice nell’effettuazione .

Il trainer/ preparatore fisico può trarne numerose osservazioni su squilibri muscolari , limitazioni o blocchi articolari di vari disdretti corporei  . Si va, in pratica, a valutare nella globalità il comportamento delle catene cinetiche del nostro corpo, l’efficienza neuro muscolare e la flessibilità dinamica. Le informazioni si ricavano nell’osservare i vari adattamenti.

COSA VALUTIAMO ?

  • Mobilità attiva
  • Azione muscoli stabilizzatori
  • Equilibrio spcifico
  • Intervento segmenti articolari e catene muscolari

Esecuzione:

In posizione eretta il soggetto (meglio scalzo e a torso nudo) deve assumere per 4 volte la posizione di squat scendendo fino almeno    90 ° con le braccia che possono essere in varie posizioni( come in figura )

sa3

sicuramente la modalità migliore per valutare in totalità sono con braccia tese verso l’alto in linea con le orecchie.L’atleta va osservato frontalmente, lateralmente e posteriormente. L’esecuzione dei piegamenti deve essere lenta e controllata, valutando gli eventuali compensi che il soggetto metterà in atto.

Compensi e limitazioni più comuni :

  • Mobilità tibio tarsica – rotazione tibia
  • Forza e flessibilità quadricipite
  • Flessibilità anche e ischio-crurali
  • Forza e mobilità scapolo omerali
  • Forza e tenuta lombare

InShot_20190121_212711718 - Copia

COME INTERVENIAMO DOPO IL TEST

Individuate le eventuali  limitazioni articolari, ipotonie/ipertonie muscolari; andrebbe  indagato nello specifico il motivo  dello squilibrio ed impostato  un piano di esercizi  di riequilibrio che inizialmente  sara analitico per poi passare alla globalità del movimento, riportando delle gestualità meno compensate e più fisiologiche .

call to action articolo

ARTICOLI CORRELATI

Condividi
     Academia Chinesiologica ® 2018

info@academiachinesiologica.it    

   

Privacy Policy

Cookie Policy