Fitness e malessere

Ormai è da anni che si è a conoscenza dei benefici che porta l’attività fisica regolare e, in particolare, il  fitness.

Ci sono migliaia di studi scientifici che confermano questo e i mass media pubblicano continuamente articoli che trattano questo argomento.

Però, parlando con molte persone, ho constatato che la pratica è tutta un’altra cosa, infatti molti cominciano a fare fitness e attività fisica e subito presentano dolori infortuni, fastidi o non si sentono meglio rispetto quando hanno iniziato a mettersi in moto.

Perché accade tutto ciò?

Semplicemente perché fare attività fisica di qualsiasi genere, anche quella apparentemente più semplice e innocua può creare delle problematiche fisiche se il corpo non è pronto o non è predisposto a quel tipo di attività specifica.

Allora come si può ovviare a tutto questo?

Adesso vedremo alcuni consigli e regole da tenere sempre presenti quando iniziamo a muoverci.

Trovati un bravo professionista.

Le   sono molto aumentate negli ultimi vent’anni grazie a una quantità di studi condotti, quindi trovare un professionista qualificato che lavori con coscienza è la prima cosa da fare: No al fai da te e, come dicevano i nostri avi, ad ognuno il suo mestiere.

Mettere in moto la macchina corporea

Non è cosa da poco! Cominciare a muovere il proprio corpo non è una cosa così banale come sembra, anche una semplice camminata, una corsa o una nuotata possono dare dei problemi e accendere dolori “nuovi” o risvegliare quelli silenti.

Qual’è l’attività migliore da fare?

Molti mi chiedono cosa è meglio fare: pesi, corsa, ginnastica funzionale, nuoto, yoga… che cosa fa bene? Beh rispondo che non esiste un’attività migliore in assoluto ma la migliore è quella che può essere il meglio per te, questo dico sempre ai miei clienti e atleti.

Ognuno di noi è diverso, unico e con caratteristiche fisiche, morfologiche e costituzionali differenti con un suo vissuto diverso da quello di tutti gli altri, ed è per questo che ognuno deve fare la sua giusta attività motoria.

Conosci e ascolta il tuo corpo

Sembrerà una banalita’ ma il tuo corpo ti dice che cosa gli fa bene e che cosa gli costa fatica fare. Allora io dico che è essenziale conoscere le proprie caratteristiche e ascoltare il corpo mentre si è in movimento.

Gradualità nei movimenti

Sei stato 20 anni senza fare nulla vuoi concedere solo un paio di settimane al tuo corpo per rimettersi a posto? Beh lo sai, è sbagliato, ed è per questo che devi ricominciare facendo delle attività in modo graduale, graduale ma costante. Abituati al movimento gradualmente, ciò è fondamentale, e vedrai che il tuo corpo si riabitua senza stress e percepisce positivamente questo nuovi stimoli.

Quindi: buon lavoro!

Alberto Sabbioni

Alberto Sabbioni

Personal trainer e chinesiologo

Se vuoi approfondire l'argomento o vuoi farmi qualche domanda

GLI ULTIMI ARTICOLI DAL MIO BLOG
15 esercizi per la schiena con la fitball

15 esercizi per la schiena con la fitball

15 esercizi per la schiena con la fitballSempre più spesso per gli allenamenti a casa viene utilizzata la fitball. Dall’utilizzo prettamente medico è diventata ora un attrezzo essenziale nelle palestre e soprattutto per l’home fitness. Si tratta...

leggi tutto
Allungamento decompensato nel running

Allungamento decompensato nel running

Allungamento decompensato per la corsaStefano 33 anni atleta – Runner Oltre ad eseguire dei programmi specifici di potenziamento muscolare e functional training per migliorare la performance atletica con Stefano abbiamo progettato  delle sedute...

leggi tutto
Foam Roller

Foam Roller

Foam Roller e detensionamento muscolareIl Foam Roller è un rullo in schiuma (poliuretano) utilizzato da una grande varietà di appassionati di fitness , atleti,  allenatori , riabilitatori  diventando senza dubbio la forma più popolare...

leggi tutto
PER INFORMAZIONI

TELEFONO

338 4321399

WHATSAPP

338 4321399

EMAIL

info@academiachinesiologica
Oppure usa il form qui sotto

SONO QUI

Via Gramsci 22, Settimo Milanese

14 + 10 =

QUESTA È LA NEWSLETTER A CUI ISCRIVERTI PER RIMANERE IN FORMA